LA VERA RIVOLUZIONE PARTE DAL CUORE


La mente è fatta di pensieri, credenze, giustificazioni e analisi, nonché da quel chiacchiericcio che ci allontana da ciò che sono i bisogni profondi della nostra anima, del nostro vero Sé. Ed invece di servire l'unificazione del nostro essere, divide il nostro cuore in due. Al contrario il cuore è il centro. È la nostra antenna, un sistema di orientamento che ci è stato donato per muoverci verso la radiosità e la bellezza del mondo e per coglierne i suoi movimenti più sottili. Gli antichi saggi hanno sempre sostenuto che l’universo fisico in cui abitiamo sia penetrato dal regno del divino che è invisibile alla mente, ma che può essere percepito direttamente da un cuore risvegliato che ascolta ed entra profondamente in contatto con l’informazione della realtà che lo circonda. Il mondo risuona con l'impronta di un'intelligenza unificante e coerente ed ogni piccolo elemento ne è riflesso incondizionato. Ma, poiché il sistema operativo della mente è “duale”, ossia lineare e logico, è inutile tentare di percepire questa unità con la sfera razionale che frammenta e spezza la realtà in tantissimi pezzi distinti.



Solo al cuore è data questa possibilità! Esso è il motore che sostiene e si allinea con l’intelligenza dinamica della vita, la quale non è data una volta per tutte, ma cambia ed assume la sua personalissima rotta in virtù della nostre emozioni. Togliere il velo che separa nient’altro che “noi da noi”, significa riappropriarsi di tutto questo, riscrivendo una trama nuova, quella in cui noi diveniamo compartecipi e costruttori attivi del nostro percorso e di ciò che davvero scegliamo di essere seguendo la saggezza cardiaca.







LIBRI CONSIGLIATI



1 visualizzazione