Piloti del proprio viaggio?

Essere piloti della propria vita non sempre è facile.


Il buon pilota dovrebbe avere la padronanza di tutto ciò che accade: un totale controllo del proprio veicolo emotivo così da poter prevedere un testacoda ancor prima che si verifichi, valutando in anticipo ogni possibilità.




Ma non sempre si è abili con il proprio universo interno. Questo è fatto di sorprese, errori e talvolta di incidenti che si verificano con auto altrui e a cui siamo chiamati a rispondere.

Quando, infatti, si reagisce è importante ricordare che come il valore della nostra stabilità è dato dalle emozioni, così per la macchina è dato dalle gomme. Se le gomme perdono aderenza, il resto non conta più. Che sia la carrozzeria, la cilindrata o la frenata, tutto è irrilevante quando si inizia a sbandare. Finché la velocità non è annullata dall'attrito e le gomme riacquistano aderenza, il pilota è in balia dell'intensità della velocità. E l'intensità è una forza della natura, una delle più potenti da domare.


Ci si può far prendere dal panico e togliere il piede dall'accelleratore e, così facendo, la macchina vira di botto e comincia a girare su se stessa.

Ma un bravo pilota cerca di contrastare il testacoda sterzando nella direzione in cui la macchina sta ruotando, assecondandola, lasciandola fluire senza timore nè pressioni. E in questo la sbandata assolve la sua funzione: quella di rallentare una vettura che andava troppo veloce e fuori controllo.

E' in quel momento che le gomme tornano a far presa e il pilota ritrova nuovamente l'aderenza al suolo, si ancora nuovamente alla stabilità seppur con le ruote rivolte nella direzione sbagliata. Si rigira e riprende il cammino.

Ma è comunque ancora in corsa.


E' di nuovo in grado di intervenire in modo positivo. Può ancora scrivere il finale della sua storia, un finale in cui completa la gara senza incidenti e magari, con il profondo coraggio e la piena consapevolezza di vivere nella verità del flusso delle proprie emozioni, vincere.


PER APPROFONDIRE


4 visualizzazioni